Tutti gli articoli di Mosap

Movimento Sindacale Autonomo di Polizia

SECONDA SIMULAZIONE PROVA SCRITTA VICE ISPETTORI

Dal 18 al 19 giungo si svolgeranno 3 sessioni di simulazione online della prova scritta per 1141 Vice Ispettori. L’iniziativa che – ribadiamo – è prima nel suo genere, è riservata ai frequentatori dei “Virtual Meetings Mosap 1141 Vice Ispettori” e a tutti gli iscritti Mosap che vorranno aderirvi.

1° sessione giorno 18 giugno (venerdì) dalle ore 10,00
2° sessione giorno 18 giugno (venerdì) dalle ore 16,00
3° sessione giorno 19 giungo (sabato) dalle ore 16,00
Per informazioni contattare il proprio referente Mosap.

VAI ALL’AREA DEDICATA – VIRTUAL MEETINGS MOSAP 1141


PAGINA INZIALE

CONFERITO L’ENCOMIO SOLENNE AI COLLEGHI DEL COMM.To DI FRATTAMAGGIORE PER AVER TRATTO IN SALVO SETTE VITE NEL CORSO DI UN INCENDIO

Esprimiamo massimo apprezzamento nei confronti dei nostri DS provinciali Mosap, Castiello e Criscio, che in data odierna hanno ricevuto dal Sindaco di Frattamaggiore il conferimento di una delle massime onorificenze, l’ “encomio solenne”, per aver salvato – mentre erano di pattuglia – sette vite di cui due bambini, nel corso di un incendio divampato in un’abitazione.

I fatti risalgono a due anni fa, quando gli agenti riuscivano ad entrare in una casa completamente avvolta dalle fiamme traendo in salvo un’intera famiglia, che inizialmente era completamente ignara del pericolo perché sorpresa dall’incendio mentre dormiva.


PAGINA INIZIALE 

PARTECIPAZIONE DA TUTTA ITALIA ALLA SIMULAZIONE ONLINE DELLA PROVA SCRITTA DEL CONCORSO INTERNO PER 1141 VICE ISPETTORI.

Ieri si sono svolte in contemporanea nazionale due sessioni di simulazione – in modalità online – dell’attesissima prova scritta del concorso interno per 1141 vice ispettori, la cui pubblicazione del diario relativo alla data ed alla sede del suo svolgimento è prevista il 15 luglio.

Tale iniziativa, propedeutica per la partecipazione a questa prossima fase concorsuale, si presenta nell’ambito delle attività intraprese a livello sindacale prima nel suo genere. Sindacalmente, infatti, si tratta di una vera svolta epocale per quanto concerne il tipo di sostegno fornito ai colleghi nella preparazione ai concorsi. Un progetto, quello dell’Ufficio Studi Nazionale del Mosap, che pone il collega al “centro”, concentrando il getto della sua azione non solo sull’aspetto formativo concepito a senso unico, ma a più ampio raggio, avendo cura di ogni dettaglio: sia attraverso il coinvolgimento di figure altamente qualificate, come avvocati esperti, con cui poter direttamente interagire e confrontarsi; sia cercando di ricreare e riprodurre artificialmente la realtà dell’esame, per imparare così a gestire quelle emozioni che si provano durante una “vera” prova concorsuale.

Nell’attuale background emergenziale si è reso necessario, anche per noi sindacati, dover rispondere alle esigenze dei colleghi con azioni più adeguate, e proprio come in questo caso, organizzando dei meetings mirati e simulazioni d’esame avvalendoci di modalità “a distanza”, un pò come avviene già da molto tempo nelle più prestigiose università telematiche per le lezioni, le esercitazioni e gli stessi esami.

Crediamo che il segreto del successo di questa nostra iniziativa, a cui hanno preso parte poliziotti da tutta Italia, stia proprio nell’efficacia della sua risposta e nella percezione di concretezza che si è avvertita intorno ad essa sin dal primo giorno. In quest’ottica la simulazione della prova scritta svoltasi ieri ha rappresentato l’apice, ma anche l’inizio, della nostra esperienza e, magari, pure uno spunto per la nostra Amministrazione a poter valutare in chiave futura la possibilità di attuare analoghe modalità telematiche per lo svolgimento anche delle prove scritte delle procedure concorsuali. Non dimentichiamo che la stessa Amministrazione recentemente ha già dato prova di saper tener testa alle necessità imposte dal periodo emergenziale, rispondendo a queste con l’innovazione, basta infatti ricordare l’ultimo Decreto del Capo della Polizia che ha previsto il ricorso a modalità decentrate ed in videoconferenza per lo svolgimento della prova orale del Concorso interno per 263 Vice Ispettori.

Il Referente Ufficio Studi Mosap – Guido Esposito

ROLEX CAPRI SAILING, GLI ACQUA SCOOTER DELLA POLIZIA DI STATO PRESIDIANO IL GOLFO DI NAPOLI

Poche settimana fa, avevamo appreso con grande entusiasmo l’impiego nel Golfo di Napoli degli “acqua scooter” della Polizia di Stato. Ebbene, proprio in questi giorni, queste unità di eccellenza, della squadra nautica, stanno contribuendo a garanire la sicurezza di una delle più importanti competizioni internazionali, la ROLEX CAPRI SAILING.

A questi operatori, così come a tutti gli Uomini della Polizia di Stato impegnati direttamente ed in direttamente per questo evento, va la nostra massima ammirazione ed apprezzamento, non solo per il servizio reso alla collettività in termini di prevenzione, ma anche per il lustro che portano alla nostra Ammministrazione, grazie alla loro dedizione ed elevatissima professionalità.


PAGINA INIZIALE

SIMULAZIONE ONLINE PROVA SCRITTA PER 1141 VICE ISPETTORI

fonte immagine (poliziadistato.it)

Nell’ambito delle iniziative intraprese dall’Ufficio Studi Mosap volte alle modalità di preparazione e svolgimento delle prove del concorso (interno) per 1141 Vice Ispettori, si informa che, su grande richiesta, il giorno 19 maggio si svolgerà una simulazione online dell’attesissima prova scritta. Le sessioni si svolgeranno dalle ore 10,00 alle 13,00 e dalle 16,30 alle ore 19,30 dello stesso giorno.

L’iniziativa, prima nel suo genere, è riservata ai frequentatori dei “Virtual Meetings Mosap 1141 Vice Ispettori” e a tutti gli iscritti Mosap.


VAI ALL’AREA DEDICATA


PAGINA INIZIALE

IMPIEGO DEGLI ACQUA SCOOTER, ECCELLENZA DELLA POLIZIA DI STATO

Con grande entusiasmo, nella mattinata di ieri abbiamo visto finalmente le unità specializzate della squadra nautica operare nello specchio d’acqua del litorale partenopeo. Si tratta di unità operative di eccellenza della Polizia di Stato, dirette dalla Dott.ssa FAVA, a capo dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli.

Secondo il Segretario Mosap di Napoli, Luigi DI MICHELE, l’utilizzo degli acqua scooter, su cui vi operano poliziotti ben addestrati e di grandi doti professionali, consente, soprattutto con l’approssimarsi della stagione estiva, di svolgere attività di prevenzione e repressione dei reati nonché di ordine pubblico, in zone dove personale automontato non potrebbe mai operare. Non meno importante è il servizio di soccorso pubblico che notoriamente In estate in mare si è sempre rivelato.

Si tratta di un servizio di estrema importanza, noi del Mosap che abbiamo sempre ritenuto tale attività un eccellente servizio in tutti i suoi aspetti, ci complimentiamo pertanto con l’attuale Dirigenza, rivelatasi lungimirante. Il ripristino della squadra nautica, oltre a dare grande lustro alla Questura di Napoli, fornisce un contributo determinante per l’attività di prevenzione e controllo del litorale. L’auspicio del Mosap è perciò quello che tale servizio continui a funzionare ininterrottamente in tutti i periodi dell’anno.

Auguriamo ai colleghi impiegati nei servizi di acqua-scooter un buon lavoro.



PAGINA INIZIALE

Vicinanza ai colleghi del comm.to san ferdinando di napoli

Non vi sono parole per descrivere la nostra frustrazione e sensazione di impotenza rispetto alle condizioni in cui vertono i nostri due colleghi del Commissariato di San Ferdinando. Possiamo solo confidare in Dio e nelle sue mani, rappresentate in questo momento dai nostri medici.

A questi fratelli e alle loro famiglie va tutta la nostra vicinanza, così come anche a tutti i colleghi della squadra di San Ferdinando, si, perché, pure con il cuore altrove, nel frattempo, la loro missione non si ferma.

Non è la scena di un film, è solo la cruda realtà, quella di chi sale su quell’auto o quella moto, ma senza conoscere il finale.

Di fronte alla grandezza di questi Uomini, noi del Mosap esprimiamo massimo orgoglio, rispetto e silenzio.

Vi auguriamo di tornare al più presto tra noi.

I segretari Luigi Di Michele, Guido Esposito e tutta la Segreteria Mosap.


PAGINA INIZIALE

IV REPARTO MOBILE, VIAGGI IN NAVE: RICORSO GRATUITO “ESTESO A TUTTI I COMPONENTI DELLA SQUADRA”

Facendo seguito alla nota del 4 marzo u.s., si comunica che si è riusciti ad estendere la possbilità di partecipare sin da subito al ricorso per il computo delle ore di lavoro straordinario effettuate durante i viaggi in Sicilia a tutti i componenti delle squadre impiegate.

Si ribadsice che i benefici di un’eventuale sentenza produrranno effetti solo sui ricorrenti, salvo possibili determinazioni che l’Amministrazione avrà facoltà di assumere successivamente.

L’INIZIATIVA E’ RISERVATA AGLI ISCRITTI MOSAP ED E’ COMPLETAMENTE GRATUITA. PER MAGGIORI INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA PROVINCIALE MOSAP DI NAPOLI (mosap-napoli@mosap.it)


PAGINA INIZIALE

LTL CONSULTING E SERVICE SRLS OFFRE, AGLI ISCRITTI MOSAP (E FAMILIARI), SERVIZI A CONDIZIONI AGEVOLATE NELLE SEGUENTI MATERIE:


| CONSULENZA DEL LAVORO, CONSULENZA TRIBUTARIA, FISCALE E CONTRATTUALISTICADott.ssa Rosa FOGGIA (dott. commercialista) e Dott.ssa Giuliana SIANO (consulente del lavoro).


|| DIRITTO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE (MATERIA PENSIONISTICA E VITTIME DEL DOVERE) E DIRITTO TRIBUTARIO ||| DIRITTO AMMINISTRATIVO E DIRITTO CIVILE Avv.to Bartolomeo MERENDA e Avv. p. Domenico LAMANNA.



Piazza Risorgimento 26 – 80027, FRATTAMAGGIORE (NA)

|ALTRI STUDI LEGALI DI RIFERIMENTO| |PAGINA INIZIALE|

IV REPARTO MOBILE: RICORSO GRATUITO PER IL MANCATO COMPUTO DELLE ORE DI LAVORO STRAORDINARIO EFFETTUATE DURANTE I VIAGGI IN NAVE.

A seguito dell’attività svolta da questa O.S. – un lavoro senza precedenti considerata la mole dei documenti acquisiti ed esaminati ex legge 241/90 – e grazie alla collaborazione di uno Studio Legale, leader in materia di diritto del lavoro, è stato possibile predisporre e programmare l’avvio di una serie di azioni legali per il mancato computo delle ore di lavoro straordinario effettuate durante i viaggi in Sicilia espletati con mezzo di trasporto navale dal personale del Reparto Mobile di Napoli.

Al fine di salvaguardare al meglio le posizioni dei singoli dipendenti, e per ragioni di natura tecnica ed organizzativa, si partirà con un primo ricorso riservato a tutti quei colleghi che durante le aggregazioni in Sicilia hanno avuto assegnato – con continuità – il GL 40/90. Questi colleghi possono già contattare la Segreteria del Mosap per la partecipazione sin da subito al ricorso.

Tutti gli altri colleghi impiegati in servizi analoghi, ma che non hanno avuto in nessuna occasione assegnato il GL 40/90, possono fornire la propria adesione per aderire ad un seconda azione legale collettiva, che partirà subito dopo l’avvio del primo ricorso riservato ai c.d. “giellisti”.

Giova precisare che i benefici di un’eventuale sentenza produrranno effetti solo sui ricorrenti, salvo possibili determinazioni che l’Amministrazione avrà facoltà di assumere successivamente.

L’INIZIATIVA E’ RISERVATA AGLI ISCRITTI MOSAP ED E’ COMPLETAMENTE GRATUITA .

la SEGRETERIA PROVINCIALE MOSAP di NAPOLI


TORNA INDIETROPAGINA INIZIALE

REPARTO MOBILE DI NAPOLI -COMPUTO VIAGGI DI SERVIZIO IN NAVE SFS IN SICILIA – aggiornamenti..

A seguito degli innumerevoli quesiti posti dai colleghi in conseguenza del recente parere espresso dal Superiore Ministero sui criteri da adottarsi in materia di computo delle ore di servizio effettuate durante i viaggi di spostamento in nave, questa O.S. ritiene che tale parere, espresso richiamando anche la stessa Circolare n.333-A/9801.B.210 (4/37) del 18 Gennaio 1991 (di cui si riporta uno stralcio su in immagine in evidenza) , se letto in combinazione con i  D.P.R. 13 marzo 1986, n. 135. e (successivo) DPR 5 ottobre 1991, n. 359 che individuano e disciplinano gli armamenti ordinari di reparto e quelli in dotazione speciale, vada in realtà a rendere ancora più meritevole di tutela la questione sollevata dal Mosap che, nel caso di specie (diversamente da quello che è l’orientamento attuale), sostiene la tesi secondo cui debba considerarsi – proprio in virtù di quanto sancito dalla stessa circolare in parola – “servizio a tutti gli effetti” l’intero periodo di servizio svolto durante il viaggio in nave, fino all’arrivo a destinazione.

In merito agli esiti dell’istanza di accesso presentata dal Mosap nell’ambito della summenzionata questione, si informa che proseguono i lavori relativi all’esame della documentazione, che come già annunciato consta di 3155 pagine. Per ulteriori informazioni circa le iniziative del Mosap al riguardo, sia a livello periferico che centrale, è possibile contattare direttamente la Segreteria Provinciale di Napoli.


PAGINA INIZIALE

CONCORSI INTERNI E TITOLI: COME TROVARE IL TUO ATTESTATO DI PUBBLICA BENEMERENZA PROT. CIVILE

Molti colleghi ci hanno chiesto come verificare l’eventuale possesso di Attestato di Pubblica Benemerenza – Dipartimento Protezione Civile, ai fini del sua trascrizione al foglio matricolare nonché per il so corretto inserimento all’atto della presentazione domanda.

A titolo esemplificativo riportiamo di seguito i link del sito ufficiale del Dipartimento della Protezione Civile ove è possibile fare una ricerca anche attraverso il proprio c.f. :

Link 1 (fino al 2013)

https://pib.protezionecivile.it/PIB/StoricoElenco/Pubblica


Link 2 (in corso)

https://pib.protezionecivile.it/PIB/Albo/Lista


PAGINA INIZIALE

IV REPARTO MOBILE: acquisite 3155 pagine su supporto digitale (COMPUTO DEI VIAGGI DI TRASFERIMENTO, atti preliminari CLASS-ACTION).

In data 25 gennaio u.s. si è conclusa la prima fase del procedimento di accesso agli atti c/o il IV Reparto Mobile di Napoli inerente alla vexata quaestio del computo dei viaggi di trasferimento in nave per le aggregazioni in Sicilia.

Sono state acquisite 3155 pagine in formato digitale per un importo complessivo di 215,76 euro, corrisposto dal Mosap in marche da bollo per i costi di riproduzione che l’Amministrazione ha dichiarato di aver sostenuto.

Dopo una prima visione degli atti svoltasi negli scorsi giorni nell’aula Vadalà del Reparto Mobile, dove l’unità operativa designata dalla Dirigenza metteva a disposizione anche un videoproiettore per le operazioni di consultazione, si informano i colleghi interessati che a breve inizieranno le operazioni da parte del Mosap di analisi dell’intera documentazione acquisita; tale attività, considerata la grande mole di atti da esaminare, potrebbe richiedere diverse settimane.

Non si ricordano precedenti di un’attività di tale portata, nonostante ciò, il Mosap ritiene che, ove legittima, “non esistano limiti all’attività sindacale se finalizzata a tutelare gli interessi di tutti i colleghi”.

Ulteriori aggiornamenti saranno disponibili sempre su questa pagina.


ARTICOLO PRECEDENTE


PAGINA INIZIALE