RICHIESTA SCORRIMENTO GRADUATORIE CONCORSI INTERNI

DI SEGUITO RIPORTIAMO LA NOTA CONGIUNTA DELLE SEGRETERIE MOSAP NAPOLI E CAMPANIA DEL 12 NOVEMBRE 2020 INDIRIZZATA ALLA C.A. ATTENIONE DEL SEGRETARIO GEN. NAZIONALE FABIO CONESTA’, PER LA VALUTAZIONE E IL SUCCESSIVO INOLTRO AL MINISTERO.


Il Dipartimento della Funzione Pubblica ha di recente con una nota espresso la volontà di procedere all’ “avvio della ricognizione delle graduatorie concorsuali disponibili per il reclutamento di personale presso le amministrazioni pubbliche1 al fine di consentire l’assunzione di personale anche in questa fase in cui, a causa dell’emergenza sanitaria, è stata disposta dal Governo la misura della sospensione delle procedure concorsuali. Nel caso di specie l’ambito di applicazione del medesimo indirizzo, anche alla luce del consolidato orientamento giurisprudenziale2, si limita alle procedure concorsuali pubbliche dove prevale, diversamente da quanto avviene per le selezioni interne, la preferenza dello scorrimento rispetto all’indizione di nuove selezioni.

Fermo restando il recepimento del suddetto orientamento è pacifico evidenziare che pur non sussistendo l’obbligo di scorrimento delle graduatorie per i concorsi interni è altrettanto vero che non vi sarebbero neppure motivi ostativi che possano pregiudicare la facoltà dell’Amministrazione in tal senso.

Si chiede pertanto di valutare l’opportunità di procedere allo scorrimento della graduatoria del concorso per 501 Vice Ispettori che consta circa centosessanta candidati idonei, rimasti esclusi dall’ultimo parziale ampliamento e di prevedere, altresì, la possibilità di estendere il numero dei vincitori a tutti i colleghi che risulteranno idonei al termine della procedura concorsuale tuttora in atto per l’accesso alla qualifica di 263 Vice Ispettori.

Tale soluzione, oltre ad essere in armonia con quelli che sono i meccanismi di ampliamento previsti dal “riordino” in ordine alla consistente carenza nel ruolo ispettori, azzererebbe definitivamente eventuali contenziosi generatisi con l’avvicendarsi di diversi criteri di valutazione introdotti a procedure concorsuali in corso.

La capacità di adattamento mostrata dall’Amministrazione nel rivoluzionare un sistema delle prove selettive, consolidatosi nell’ultimo trentennio, passando dalle modalità in presenza a quelle in videoconferenza con risultati eccellenti, anche in termini di economicità ed efficienza, può solo far ben sperare per il futuro.

L’occasione è gradita per inviare i più Distinti Saluti.

IL SEGRETARIO GENERALE PROVINCIALE

Luigi Di Michele

IL SEGRETARIO GENERALE REGIONALE

Guido Esposito


1 NOTA DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA del 06 novembre 2020 – Avvio della ricognizione delle graduatorie concorsuali disponibili per il reclutamento di personale presso le amministrazioni pubbliche di cui all’articolo 1, comma 2, decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 (www.funzionepubblica.gov.it);

2 Consiglio di Stato (n. 5029 del 4 novembre 2015)


SEGUICI SU FACEBOOK


PAGINA INIZIALE