Seguito – richiesta di avvio al corso di formazione in modalità telematica per tutte procedure concorsuali in atto.

DI SEGUITO RIPORTIAMO INTEGRALMENTE LA NOTA DEL 05.04.2020 DELLA SEGRETERIA PROVINCIALE DI NAPOLI E REGIONALE DEL MOSAP INDIRIZZATA AL DIRETTIVO NAZIONALE PER LA VALUTAZIONE E SUCCESSIVO INOLTRO AL DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA – UFFICIO PER LE RELAZIONI SINDACALI.


Napoli, 05.04.2020

Oggetto: seguito – richiesta di avvio al corso di formazione in modalità telematica per tutte procedure concorsuali in atto.  Concorsi interni, per titoli ed esami per la copertura di 501 e 263 posti per vice ispettori.

ALLA SEGRETERIA NAZIONALE MOSAP
Segretario Nazionale Fabio Conesta’
= R o m a =

(per la valutazione e successivo inoltro)

AL MINISTERO DELL’INTERNO
Dipartimento della Pubblica Sicurezza
Ufficio per le Relazioni Sindacali
= R o m a =

In merito al concorso “501 Vice Isp.”, si è appreso che è in fase di emanazione un Decreto di ampliamento per circa 370 unità, numero che, giova precisare, è il risultato di diverse autorevoli interpretazioni in esito anche alle diverse riunioni sindacali svoltesi a livello centrale; dato numerico che però, pur non essendo stato confutato dall’Amministrazione, non è ancora stato fornito ufficialmente.

Si chiede pertanto, apertis verbis, di valutare la possibilità di procedere a un ampliamento “totale”, considerato l’esiguo numero dei candidati idonei che rimarrebbero “fuori” in caso di ampliamento “parziale”: circa centosessanta. Una situazione senza alcun precedente in analoghe procedure concorsuali per ispettori, con il rischio di generare un “paradosso normativo” alla luce dello stesso “Correttivo” che, modellato sulle esigenze dettate dalla fase transitoria, avrebbe introdotto in tal senso meccanismi ad hoc che potrebbero consentire  di far fronte a tali evenienze in ambito concorsuale.

Riguardo al concorso “263 Vice Isp.”, atteso che è stata prorogata la sospensione delle attività concorsuali che implicano la movimentazione del personale, quali appunto i “colloqui”, si chiede a fortiori – nelle more delle successive decisioni che l’Amministrazione vorrà adottare – di valutare la possibilità di procedere, onde evitare anche ulteriori ritardi nelle medesime procedure concorsuali, all’immediato avvio al corso di formazione in modalità “E-Learning” di “tutti” i candidati già risultati idonei alla prova scritta. [vedasi nota del 30.03.2020] Le ragioni di tali proposte e i vantaggi che da esse potrebbero scaturire per il buon andamento dell’Amministrazione sono stati già ampiamente evidenziati nei precedenti comunicati del Mosap e hanno sortito un forte interessamento anche da parte di altre OO.SS. in ordine a una massima semplificazione delle procedure concorsuali in essere.

E’ pacifico infine ricordare che molti dei candidati che hanno superato la prova scritta del concorso “263 Vice Isp.” sono già risultati idonei al concorso “501 Vice Isp.” (in attesa di ampliamento) e che molti dei colleghi dei concorsi in questione, oltre a essere “reduci” della complessa procedura concorsuale del “1400 Vice Isp”, sono stati pure i destinatari degli effetti prodotti dal noto provvedimento emanato in autotutela dall’Amministrazione con il quale sono stati aboliti i titoli di cultura nel corso delle procedure in parola. Provvedimento la cui valutazione sotto l’aspetto della legittimità non spetta di certo all’O.S., ma che di fatto ha inciso significativamente in termini di chance, in vista anche della futura reintroduzione di detti titoli i cui effetti futuri restano un’incognita, considerata l’eterogeneità, il protrarsi e il sovrapporsi delle procedure concorsuali.

In attesa di riscontro si inviano Distinti Saluti.

 

IL SEGRETARIO GENERALE PROVINCIALE di Napoli
Luigi Di Michele

IL SEGRETARIO GENERALE REGIONALE – Campania
Guido Esposito

 


HOME PAGE