Nocera Inferiore, ancora i poliziotti a farne le spese.

fonte immagine in evidenza


Ieri, nel corso delle indagini  per gli scontri avvenuti a Nocera Inferiore la scorsa domenica, gli agenti del commissariato  locale hanno tratto in arresto tre soggetti, uno dei quali opponendo resistenza durante le operazioni di polizia feriva ad un braccio il vicequestore Luigi Amato.

Ancora atti di violenza contro le forze dell’ordine, diversi colleghi feriti,  ma questa volta a farne le spese è stato anche il Dirigente del Commissariato di Nocera Inferiore, a lui va si esprima grande stima ed apprezzamento per l’operato, ma soprattutto per essere sempre in prima linea a fianco dei suoi uomini, a quali si ribadisce massima vicinanza.

Come già comunicato nella precedente nota del 16 c.m., il Mosap si è sin da subito attivato attraverso i suoi organi centrali per far sentire “a voce alta” tutta la propria indignazione per l’ennesima aggressione ai rappresentati dello Stato.


1568572482164.jpg--nocerina_foggia__dopo_la_rissa__tensione_tra_i_tifosi_anche_a_fine_gara_

fonte immagine


Nota del 16 – 09 – 2019: poteva finire in una carneficina a Nocera Inferiore (Salerno) il pre-partita Nocerina-Foggia, attesa sfida del campionato di serie D dello scorso 15 settembre.

Solo grazie al sacrificio, al coraggio ed all’operato degli uomini della Polizia di Stato si è potuto evitare di scrivere una  “nuova” e  “triste” pagina di cronaca. Spesso i poliziotti sono  chiamati ad intervenire ed a gestire  esigenze di ordine pubblico connesse  a manifestazioni sportive in condizioni di svantaggio, specie in contesti dove anche le criticità di natura urbanistica  e delle infrastrutture contribuiscono ad innalzare il rischio di contatto e scontri di “frange estreme” di tifoserie ospiti con quelle locali.

Questa OS Mosap esprime il massimo apprezzamento ai colleghi del Commissariato di Nocera Inferiore ed a tutti gli operatori delle forze dell’ordine impiegati nell’occasione,  in particolare si manifesta  massima solidarietà a quegli operatori rimasti  feriti, fortunatamente in maniera non grave.

Va inoltre evidenziato il brillante operato del IV Reparto Mobile, impegnato sempre in prima linea con eccellenti risultati, il Reparto Partenopeo grazie alla professionalità dei propri uomini ed al loro incommensurabile spirito di sacrificio è divenuto ormai uno dei principali baluardi dell’ordine pubblico  a livello nazionale, visto anche il suo  frequente utilizzo non solo nel territorio campano.

Il Mosap attraverso i suoi referenti nazionali — come ha sempre fatto sin dalla sua costituzione —  chiederà sempre con più decisione nelle opportune sedi maggiore tutela per i poliziotti e più strumenti idonei per contrastare fenomeni di violenza.