Carenza moto in dotazione ai Nibbio.

Di seguito riportiamo la nota della Segreteria Mosap di Napoli indirizzata al Signor Questore.


Non serve ricordare quanto sia di fondamentale importanza il lavoro svolto dalle unità operative motomontate dell’U.P.G. S.P. di Napoli. Il loro apporto, specie in una realtà complessa come quella partenopea, è imprescindibile per garantire adeguati standard di sicurezza e prevenzione su tutto il territorio.
Diversi mesi addietro questa O.S. evidenziava delle criticità inerenti al vestiario ed all’equipaggiamento dei Nibbio, avanzando soluzioni e proposte rispetto alle quali si resta oggi ancor più ottimisti circa la loro evoluzione.
Duole, però, adesso, segnalare la carenza ed inefficienza dei “mezzi” in dotazione ai Nibbio, e le condizioni di disagio in cui vertono gli stessi operatori, che in diverse occasioni, a causa di alcuni malfunzionamenti delle loro moto, molte di queste oramai obsolete, si sono visti costretti a dover ricorrere all’ausilio ed all’intervento di un carro attrezzi per poter rientrare in caserma.
A parere di questa O.S., il punto non è solo quello di garantire il regolare servizio istituzionale “ad ogni costo”, ma è importante dotare questi uomini della Polizia di Stato di mezzi più moderni, sopratutto più efficienti: è necessario, in primis, salvaguardare l’incolumità degli stessi poliziotti, considerate anche la sollecitazioni meccaniche a cui questi “veicoli a due ruote” potrebbero essere sottoposti in termini di tenuta e stabilità in caso di interventi di emergenza, vista anche la capillarità della rete stradale, le condizioni del manto e la consistenza del traffico urbano della Citta Metropolitana di Napoli.
Alcune delle moto in uso hanno più di 10 anni, solo 12 di quelle in dotazione risulterebbero di nuova generazione, ovvero circa la metà di quelle utilizzate e che quotidianamente vengono impiegate su strada, senza considerare i mezzi che periodicamente devono essere ricoverati per manutenzione ordinaria, e non solo per quella c.d. “straordinaria”.
Occorre, dunque, che tutti gli attori interessati, nell’ambito delle rispettive competenze, diano un input nelle opportune sedi affinché possano essere avviate al più presto le procedure previste per poter svecchiare e potenziare la dotazione delle unità motomontate dell’U.P.G. S.P di Napoli.
Secondo questa O.S. Mosap la Sezione dei Nibbio rappresenta un patrimonio non solo per la Polizia di Stato, ma per tutti i cittadini napoletani.